Opel: arriva l’allestimento 150 Years Opel

Realizzato per celebrare i 150 anni di Opel, è dedicato a Corsa, Meriva, Astra e Insignia

Opel 150 Years

Altre foto »

La Casa del Fulmine compie 150 anni e ne approfitta per regalare ai suoi modelli di punta una dotazione speciale e accessori particolari a condizioni molto vantaggiose per i clienti. In pratica si risparmieranno circa 2.000 euro rispetto ai prezzi conosciuti.

A caratterizzare le auto dell'anniversario ci penseranno i badge di riconoscimento all'esterno e i battitacco in alluminio insieme ai sedili in tessuto e similpelle dal colore nero all'interno. Quello che distinguerà maggiormente queste vetture sarà la corposa dotazione di serie che annovera i cerchi in lega, rispettivamente da 16 pollici per Corsa e Meriva, da 17 pollici per l'Astra e da 18 pollici per l'Insignia, il volante riscaldato, la radio con CD/MP3, i vetri posteriori oscurati e, per le "piccole", i fendinebbia. L'Insignia, da vera ammiraglia, avrà anche i sedili anteriori riscaldati e il sistema Navi 900 Europa.

Ma non è tutto, la Opel offre la possibilità di aver accessori interessanti come il clima automatico bi-zona e il tetto panoramico per Corsa e Meriva, i sedili speciali per l'Astra e l'Insignia, o il visual package, solo per l'ammiraglia, ad un costo inferiore a quello di listino.

Se vuoi aggiornamenti su OPEL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 19 gennaio 2012

Altro su Opel

Opel Crossland X: svelato il nuovo crossover compatto
Anteprime

Opel Crossland X: svelato il nuovo crossover compatto

La sostituta della Meriva sfoggia forme da crossover e vanta una dotazione tecnologica di livello superiore.

Opel: ecco il teaser della Crossland X
Anteprime

Opel: ecco il teaser della Crossland X

Prima immagine del nuovo SUV della Casa del Fulmine in arrivo a Ginevra

Opel Ampera-e: via alle ordinazioni in Norvegia
Ecologiche

Opel Ampera-e: via alle ordinazioni in Norvegia

Il debutto sul mercato per la nuova Opel elettrica compatta avverrà a partire da metà 2017, in maniera graduale, nella maggior parte dei mercati UE.