Citroen C1 Restyling 2012

La piccola francese cambia volto e promette consumi ridotti e minori emissioni inquinanti. A marzo nelle concessionarie.

Citroen C1 2012

Altre foto »

Debutto il 10 gennaio al Salone di Bruxelles per la Citroen C1 restyling 2012. Lanciata sul mercato nel 2005, la compatta francese si rinnova per la terza volta dopo gli aggiornamenti nel 2008. Gemella dei modelli Toyota Aygo e Peugeot 107, la nuova Citroen C1 disponibile nelle varianti di carrozzeria a 3 e 5 porte e l'arrivo nelle concessionarie italiane è fissato per inizio marzo.

Luci a Led e nuovi colori

Se le dimensioni esterne della Citroen C1 sono rimaste uguali al modello precedente (con una lunghezza di 3.44 metri), la citycar transalpina si riconosce per il nuovo paraurti anteriore dove risaltano gli inediti fendinebbia e le luci diurne a Led ispirate a quelle montate su DS3 e Citroen C4 Aircross. Le fiancate si aggiornano con i copricerchi da 14 pollici "Notus" e grazie ai cerchi in lega da 14 pollici "Rift". Al posteriore il portellone è stato personalizzato con il logo del "double Chevron".  Oltre alle 7 tinte a disposizione, la C1 Restyling sarà ordinabile nella tinta Blu Botticelli, lanciata nel 2012 sui modelli C3 e DS3.   

Cambio al volante e Connecting Box

Capace di ospitare quattro persone, l'abitacolo della Citroen C1 Restyling si aggiorna grazie a nuovi particolari come colori aggiornati, tessuti inediti e volante e cambio dal design rinnovato. Disponibile in opzione la possibilità di avere rivestimenti in pelle/Alcantara, la nuova C1 monta i paddle al volante per le versioni dotate di cambio pilotato. Tra le novità anche il nuovo sistema Audio CD con  Connecting Box, capace di leggere il formato MP3, funzione Bluetooth e dotato di prese USB e Jack. Scorrendo la lista delle dotazioni di sicurezza non mancano ABS con aiuto alla frenata d'emergenza, ancoraggi isofix, fino a sei airbag e ESP disponibile su tutte le versioni.

Scendono i consumi

Disponibile nella motorizzazione benzina 1.0 tre cilindri da 68 cavalli, la Citroen C1 MY 2012 con cambio manuale vede scendere i consumi a 4.3 litri per 100 km su ciclo misto e le emissioni nocive fermarsi a 99 grammi di anidride carbonica per chilometro, diventando così il primo modello del costruttore francese a scendere sotto i 100 g di CO2/km. Per la versione con cambio manuale pilotato la nuova Citroen C1 dichiara un consumo di 4.5 l/100 km ed emette 104 g di CO2/km.

Se vuoi aggiornamenti su CITROËN C1 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 05 gennaio 2012

Altro su Citroën C1

Citroën C1 VTi 68 CV Garmin Vivofit: la prova su strada
Prove su strada

Citroën C1 VTi 68 CV Garmin Vivofit: la prova su strada

Long test al volante della nuova Citroen C1 Garmin Vivofit, versione speciale dedicata agli amanti dell’attività sportiva.

Citroen C1 Garmin Vivofit: prezzo da 12.450 euro
Ultimi arrivi

Citroen C1 Garmin Vivofit: prezzo da 12.450 euro

La piccola del Double Chevron pensata per chi ama il fitness.

Citroen C1: novità 2015 per la citycar francese
Ultimi arrivi

Citroen C1: novità 2015 per la citycar francese

La Citroen C1 arricchisce la propria offerta con un nuova livrea e mette a disposizione sofisticati sistemi per la sicurezza come l'Active City Brake.