Chrysler 300 Luxury Series

Debutta a febbraio negli Usa la Chrysler 300 Luxury Series, versione più ricercata che si ispira alla Thema.

Chrysler 300 Luxury Series

di Valerio Verdone

02 gennaio 2012

Debutta a febbraio negli Usa la Chrysler 300 Luxury Series, versione più ricercata che si ispira alla Thema.

Come tutti sanno, la Lancia Thema ha una sorella americana che risponde al nome di Chrysler 300, una berlina tipicamente yankee con assetto morbido e finiture meno ricercate rispetto all’italiana. Proprio per colmare questo gap, si appresta a fare il suo debutto sul mercato statunitense nel mese di febbraio la versione top di gamma Luxury Series.

Esteticamente, tranne qualche piccolo particolare, l’impostazione stilistica è quella delle versioni meno dotate. Di grande effetto gli scenografici cerchi in lega da 19 o 20 pollici, che vanno ad equipaggiare, rispettivamente, la versione dotata di trazione integrale e quella munita della sola trazione posteriore.

La vera differenza è all’interno, dove ricorda molto da vicino la Thema per via della pelle bicolore che impreziosisce l’abitacolo e anche la consolle centrale. Il lusso non manca davvero e lo sfarzo è assicurato dalle cuciture a contrasto che rendono ancora più glamour questo autentico salotto a 4 ruote.

Sotto il cofano trovano posto il V6 3.6 Pentastar da 296 CV e il mastodontico V8 Hemi 5.7 da 368 CV entrambi accoppiati ad una trasmissione automatica ad 8 marce firmata ZF. I prezzi della Chrysler 300 Luxury Series sono compresi tra i 40.145 e i 45.245 dollari (circa 31.000 – 35.000 euro circa al cambio attuale).

No votes yet.
Please wait...