Lotus prepara una piccola sportiva da 7.000 euro

Il Costruttore inglese sta sviluppando una nuova world car sportiva e a basso impatto ambientale.

Lotus prepara una piccola sportiva da 7.000 euro

Tutto su: Lotus

di Francesco Donnici

23 dicembre 2011

Il Costruttore inglese sta sviluppando una nuova world car sportiva e a basso impatto ambientale.

Lotus Engineering ha diramato le prime informazioni sull’innovativa auto sportiva low cost da appena 7.000 euro. Il progetto è realizzato in partnership con l’americana Environmental Protection Agency e la Nhtsa e beneficia dei fondi dell’International Council on Clean Transportation. Per il momento lo studio della vettura è ancora in una fase iniziale, ma secondo indiscrezioni potrebbe essere presentato in forma ufficiale in tempi piuttosto brevi.

Aerodinamica curata e nuova concezione di spazio

La linea futuristica dell’utilitaria Lotus si caratterizza per la grande efficienza aerodinamica sottolineata da un Cx di soli 0,19, accompagnata da pneumatici a bassa resistenza al rotolamento della misura 155/80R13, posizionati agli angoli estremi della vettura.

La futura citycar offre un’abitabilità sufficiente per ospitare quattro persone: il guidatore occupa l’unico sedile anteriore posizionato centralmente, altri due passeggeri sono sistemati nella seconda fila di sedili, mentre il quarto dispone di un posto di “fortuna” che in alternativa può essere impiegato come bagagliaio. Le principali funzioni della vettura possono essere controllate tramite un tablet Pc incastonato nella plancia centrale e dotato di software dedicato, mentre l’accesso all’abitacolo è garantito dall’unica portiera con apertura verticale posizionata sulla parte destra del veicolo.

Propulsori: prestazioni da vera Lotus

Particolarmente sofisticata risulta la parte meccanica che si distingue per il compatto propulsore da 0,6 litri capace di erogare 50 CV. La potenza del motore unita al peso ridotto della vettura di 520 kg, ottenuti utilizzando alluminio e magnesio per la realizzazione del telaio, prome prestazioni più che brillanti. La Casa anglosassone parla di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 9 secondi e una velocità massima di 190 km/h, nonostante i consumi dichiarati nel ciclo urbano siano di appena 2,8 l/100 km che scendono addirittura a 1,85 l/100 km nel ciclo combinato. L’abbondanza di soluzioni avveniristiche non impedirà di contenere i costi di produzione offrendo questa incredibile citycar ad un prezzo di circa 9.000 dollari (circa 7.000 euro al cambio attuale).

Lotus starebbe inoltre pensando ad una versione più sportiva capace di sviluppare ben 100 CV, dotata di un impianto freni potenziato e di pneumatici sportivi da 215/70R14. Altre modifiche prevedono un aumento di peso di circa 20 kg, per un totale di 540, mentre il Cx aerodinamico sale a 0,20. Con questi numeri la piccola Lotus copre lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi, mentre la velocità di punta raggiunge i 240 km/h. Secondo i calcoli della Casa di Hethel, come le prestazioni anche il prezzo potrebbe lievitare fino a quota 20.000 dollari (circa 15.500 euro al cambio attuale), un listino tutto sommato molto contenuto rispetto ai contenuti offerti.