Bmw Serie 6 Gran Coupé

In arrivo all’inizio del 2012, la Bmw Serie 6 Gran Coupé avrà una configurazione 4+1 posti e tutta l’eleganza delle granturismo.

Bmw Serie 6 Gran Coupé

di Valerio Verdone

12 dicembre 2011

In arrivo all’inizio del 2012, la Bmw Serie 6 Gran Coupé avrà una configurazione 4+1 posti e tutta l’eleganza delle granturismo.

Anche dalle parti di Monaco hanno deciso di entrare nel mercato delle coupé a 4 porte: la Bmw Serie 6 Gran Coupé è una granturismo che andrà a confrontarsi a viso aperto con la Mercedes CLS e l’Audi A7. Più audace nelle forme rispetto alla serie 5 e alla serie 7, questa 4 porte ha una linea filante che riprende le forme della Serie 6 Coupé, guadagnando quei centimetri necessari per rendere più confortevoli i viaggi dei passeggeri posteriori.

Il muso è lo stesso della coupé così come il posteriore che ne riprende il taglio dei gruppi ottici. E’ invece nella fiancata che la Serie 6 Gran Coupé si distingue dalla sorella a 3 porte: il passo aumentato di 11,3 cm e l’aggiunta della porta posteriore, infatti, la rendono più massiccia ma sempre piacevole. Il lato sportivo è sottolineato dalla linea di cintura alta che esalta la dinamicità della vettura. Raffinata anche all’interno, dove ritroviamo la plancia rivolta verso il guidatore, questa vettura è pensata per ospitare comodamente 4 persone, anche se esiste la possibilità di far salire a bordo un quinto passeggero. Rispetto alla coupè il guidatore ha una posizione di guida più alta per avere una maggiore visibilità durante i viaggi.

Inizialmente, saranno 3 le motorizzazioni disponibili: due 6 cilindri, benzina e diesel, ed un V8 a benzina; successivamente arriveranno le versioni contraddistinte dalla sigla X. I primi due avranno, rispettivamente, una potenza di 320 CV e 313 CV, con una coppia di 450 Nm per il benzina e di ben 630 Nm per il diesel. Il terzo invece, può erogare una potenza di 450 CV e una coppia di 650 Nm consentendo alla vettura bavarese di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi. Tutti i motori saranno abbinati al [glossario:cambio-automatico] ad 8 rapporti e avranno lo start/stop; un dispositivo che, unito al motore diesel, consente di ottenere percorrenze nell’ordine dei 5,5 litri per ogni 100 km.