BlowCar: arriva l’auto gonfiabile

Era attesa al Motor Show 2011 come uno dei modelli più curiosi e, in effetti, fin da subito la Blow Car ha attirato gli sguardi dei visitatori.

BlowCar: arriva l'auto gonfiabile

di Giuseppe Cutrone

05 dicembre 2011

Era attesa al Motor Show 2011 come uno dei modelli più curiosi e, in effetti, fin da subito la Blow Car ha attirato gli sguardi dei visitatori.

Ha debuttato al Motor Show di Bologna l’attesa e chiacchierata BlowCar, compatta per la città realizzata dall’architetto Dario Di Camillo con l’obiettivo di ottenere una vettura leggera, economica e parca nei consumi, in grado di viaggiare nel rispetto dell’ambiente.

La BlowCar si caratterizza rispetto al resto dei modelli presenti al salone bolognese per la sua carrozzeria derivata dalla tecnologia aerospaziale Inflatable System, che ha consentito di realizzate una vettura composta da strutture gonfiabili simi a quelle utilizzate per le sonde spaziali, per gli scivoli d’emergenza degli aerei o, per restare in ambito automobilistico, agli airbag.

La microcar gonfiabile sarà assemblata in Italia, in provincia di Pescara e avrà dimensioni contenute in 3 metri di lunghezza per 1,55 di larghezza e 1,45 di altezza. L’offerta che arriverà sul mercato prevede una gamma composta da quattro modelli, tutti personalizzabili nei minimi dettagli grazie alle parti intercambiabili di cui è composta la vettura, associati a tre diverse motorizzazioni.

Le configurazioni disponibili saranno BlowRoad, BloChameleon, BlowEco e BlowCabrio, ognuna riservata ad una tipologia di pubblico ben precisa, come ad esempio la BlowCar quadriciclo leggero, che è omologata per due persone ed è adatta a chi ha il patentino, mentre la versione scoperta è dedicata a chi cerca una spider ecologica di dimensioni compatte.

I motori comprendono una varietà di tecnologie che vanno da un tradizionale diesel Landini da 6 o 11,5 cavalli (a seconda se si sceglie la versione quadriciclo leggero o pesante) a un sistema ibrido, per arrivare alla versione completamente elettrica adatta per chi cerca una microcar a zero emissioni allo scarico.

Per quanto riguarda i prezzi, si dovrebbe partire da un minimo di 11.770 euro per arrivare alla versione al top al prezzo di 16.500 euro.