Tata Nano 2012: più potente ed ecologica

La piccola indiana low cost è stata aggiornata con un propulsore più potente e altre modifiche alle sospensioni.

Tata Nano 2012: più potente ed ecologica

Tutto su: TATA

di Valerio Verdone

22 novembre 2011

La piccola indiana low cost è stata aggiornata con un propulsore più potente e altre modifiche alle sospensioni.

Sin dal suo esordio, con un prezzo di poco superiore ai 2.000 euro, la Tata Nano ha fatto subito parlare di sé. Ma dopo il lancio non ha raggiunto gli obiettivi di vendita sperati riuscendo a totalizzare solamente 130.000 unità vendute. Adesso, la piccola indiana ci riprova, con un model year 2012 rivisto soprattutto nei contenuti tecnici.

Infatti, se il design esterno rimane sostanzialmente immutato, eccezion fatta per le nuove colorazioni disponibili, è sotto la carrozzeria che si nascondono le principali novità. La prima in assoluto riguarda il motore da 624 cm3  che ha guadagnato 3 CV, arrivando così a 38 CV, e 3 Nm di coppia per un totale di 51 Nm. Non sono numeri da sportiva, ma bastano per spingere la citycar indiana a 105 km/h di velocità massima, consentendole di consumare 4,08 litri di benzina per 100 km.

Migliora anche lo sterzo, la sospensione anteriore acquisisce una barra antirollio e i freni ricevono la servoassistenza su tutti i modelli. Insomma, tanti piccoli passi avanti nella dotazione che alla Tata sperano siano necessari per incrementare le vendite e raggiungere grandi numeri.