Nuova Fiat Panda 2012: la tecnologia

La nuova Panda 2012 concilia la praticità di dimensioni compatte con i contenuti tecnologici da auto di segmento superiore.

Nuova Fiat Panda 2012: la tecnologia

di Francesco Donnici

16 novembre 2011

La nuova Panda 2012 concilia la praticità di dimensioni compatte con i contenuti tecnologici da auto di segmento superiore.

Nel progettare e realizzare la nuova Fiat Panda 2012 hanno lavorato con lo scopo di creare un’auto compatta e dotata della più avanzata tecnologia per una citycar. La nuova vettura si propone anche come “prima auto” di famiglia, considerando la ricca dotazione che unisce attenzione per l’ambiente, sicurezza, intrattenimento e versatilità. Il tutto unito ad un prezzo di listino e a costi di gestione molto contenuti.

Sicurezza: la Panda riconosce gli ostacoli

Tra i numerosi sistemi di sicurezza presenti sulla nuova Fiat Panda, merita sicuramente un posto di rilievo il dispositivo Low Speed Collision Mitigation che permette – tramite un occhio elettronico – di riconoscere ogni genere di ostacolo che si trovi di fronte la vettura e contemporaneamente di frenare quando non si interviene per evitarli. Attraverso due tipi di impostazione, il sofisticato sistema può evitare l’urto o ridurre le conseguenze di un possibile impatto.

Infotainment: Blue&Me e TomTom2

Nella Fiat Panda 2012 ritroviamo anche l’apprezzato dispositivo infotainment Blue&Me, dotato di connessione AUX e USB, vivavoce Bluetooth, lettore MP3, SMS interpreter e sistema di navigazione satellitare TomTom2LIVE. Grazie ad un unico dispositivo dotato di schermo portabile a colori, sarà quindi possibile ascoltare musica dal proprio lettore MP3, navigare con il GPS, parlare al cellulare, inviare SMS e consultare la propria rubrica senza l’ausilio delle mani.

Consumi: Start&Stop e mappatura ECO

Per quanto riguarda l’ecocompatibilità del modello, gli ingegneri hanno sviluppato una serie di dispositivi elettronici in grado di abbattere i consumi. Ad esempio i propulsori MultiAir e MultiJet dell’utilitaria del Lingotto montano di serie il sistema Stop&Start e il dispositivo Gear Shift Indicator (GSI) che suggerisce la marcia giusta da inserire al moment giusto. Inoltre la funzionalità ECO, presente sul nuovissimo propulsore 0.9 Twinair Turbo da 85 CV, permette una mappatura economa del motore, abbassando di 45 Nm la coppia mssima.

Infine troviamo il sistema eco:Drive, una soluzione che aiuta il guidatore a migliorare nel tempo il proprio comportamento di guida, ottimizzando consumi ed emissioni dell’auto. Grazie all’abbinamento col sistema Blue&Me, si possono raccogliere i propri dati di guida, memorizzandoli su una chiavetta USB. In seguito è possibile analizzare in proprio dati sul PC di casa e inviarli al server di Fiat, il quale penserà a misurare l’efficienza della nostra guida calcolandoli su specifici parametri, per poi consigliarci come migliorarla.