Kia Ray: la citycar con la porta scorrevole

Destinata per il momento ai mercati asiatici, monta un propulsore 3 cilindri da 1 litro

Kia Ray nuove immagini

Altre foto »

Corta, compatta e con un'altezza importante, si presenta così la nuova Kia Ray, la piccola per la città realizzata da Costruttore coreano e svelata sul web attraverso due immagini ufficiali. Pensata soprattutto per la praticità, non rinuncia ad uno stile personale in linea con quello della gamma Kia.

Infatti, il frontale riprende la forma dei gruppi ottici dei modelli più recenti che, insieme ad altri elementi come la mascherina e i fendinebbia, contribuisce a quel family feeling che garantisce l'identità di marca. Tuttavia, la novità più interessante riguarda le porte posteriori e, per l'esattezza, la posteriore destra, che è scorrevole per assicurare una versatilità senza precedenti.

Sotto il cofano di questa vettura, pensata per il mercato asiatico, troviamo un propulsore 3 cilindri da 1 litro: il motore ideale per assicurare una certa dose di brio in città assicurando bassi consumi. Per il momento non sappiamo se questa citycar arriverà anche in Europa, ma è chiaro che la sua porta scorrevole susciterebbe interesse anche nel Vecchio Continente.

Se vuoi aggiornamenti su KIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 10 novembre 2011

Altro su KIA

Kia Optima GT, ibrida plug-in e Sportswagon: primo contatto
Ultimi arrivi

Kia Optima GT, ibrida plug-in e Sportswagon: primo contatto

La famiglia della Optima spazia dalla versatile Sportwagon alla parsimoniosa ibrida plug-in, senza dimenticare la sportività della versione GT.

Kia Niro 2016: il SUV coreano diventa ibrido
Ultimi arrivi

Kia Niro 2016: il SUV coreano diventa ibrido

L'inedito crossover ibrido della Casa di Seul si fa apprezzare per la sua dotazione tecnologica che fa da contorno ad una sofisticata meccanica.

Kia Rio 2017: ecco la nuova piccola coreana
Anteprime

Kia Rio 2017: ecco la nuova piccola coreana

La coreana si svela prima del Salone di Parigi in un'anteprima mondiale a Francoforte.