Chevrolet Camaro ZL1 Convertible 2013

Dopo aver fatto il record al Nurburgring, la Camaro ZL1 2013 si scopre e diventa Convertible.

Chevrolet Camaro ZL1 Convertible 2013

di Valerio Verdone

11 ottobre 2011

Dopo aver fatto il record al Nurburgring, la Camaro ZL1 2013 si scopre e diventa Convertible.

E’ un programma intensivo quello che la Chevrolet ha riservato alla Camaro, sbarcata di recente in Europa, e subito protagonista sul web tramite la sua versione di punta: la cattivissima ZL1. Quest’ultima ha girato al Nurburgring facendo impallidire diverse supercar e adesso si scopre per aggiungere ulteriore fascino alle prestazioni.

Infatti, al Salone di Los Angeles, farà il suo debutto in società la Camaro ZL1 Convertibile 2013 che manterrà sotto il cofano il V8 da 6,2 litri capace di erogare ben 580 CV, insieme alle modifiche estetiche e tecniche già viste sulla ZL1 coupé. Si tratta dei nuovi paraurti, ma anche di una profonda rivisitazione dell’assetto per adeguare l’auto alle maggiori prestazioni.

Non mancano i rinforzi al telaio per sopperire alla mancanza della rigidezza strutturale proveniente dalla scomparsa del tetto ed alcune chicce tecnologiche come il sistema Magnetic Ride, che consente di variare le risposte della vettura in base alla strada che si percorre agendo sugli ammortizzatori.

Per vederla sulle strade americane ci vorrà ancora un po’ di tempo, visto che il suo debutto sul mercato statunitense è previsto per il 2013, mentre appare prematuro parlare di un suo arrivo nel Vecchio Continente.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...