Ginetta: in arrivo una nuova GT

Struttura in carbonio, motore Ford V6 da 3,7 litri e potenza di 310 CV. Quando la vedremo?

Ginetta G40, G50 e G55

Altre foto »

Ginetta si prepara a farne un'altra delle sue. In questi giorni, i dirigenti della casa automobilistica hanno annunciato l'arrivo di un nuovo modello: una sportscar (per dirla all'inglese).

La nuova sportiva si aggiungerà alla gamma attuale, che comprende l'agile e leggera (meno di 800 kg) G40 - equipaggiata con il Ford 1.8 Zetec da 150 CV - la G50 (creata da Tomlinson nel 2007 per celebrare i 50 anni del marchio) e la ben più performante G55, che ha debuttato a febbraio 2011, anch'essa alimentata da un'unità Ford, ma V6 da 3,7 litri per 370 CV.

Finora, l'unica concessione riguardo al modello annunciato è testimoniata da un render, che lascia ben poco all'immaginazione. Vengono, infatti, mostrati solo i due fari anteriori, la cui linea si discosta dalla forma dei modelli dell'attuale gamma Ginetta.

Quanto alla meccanica, è stato annunciato che sarà la stessa della G55. Cambierà solo la potenza, del 18% circa inferiore rispetto a quest'ultima: si aggirerà sui 310 CV. Quanto basterebbe, in ogni caso, ad assicurare alla futura Ginetta una velocità di punta di "Oltre 260 km/h" (così affermano le prime dichiarazioni) e un'accelerazione da 0 a 100 km/h di circa 4 secondi.

I dati comunicati dall'azienda semi - artigianale di Leeds sono (ovviamente) da confermare, ma non ci stupiremmo se all'atto pratico le prestazioni annunciate fossero della stessa lunghezza d'onda: ad aiutarle ci penserà una leggera struttura in fibra di carbonio (come per la G55).

Interessante anche il prezzo comunicato: al cambio, sui 57 mila euro. Anche questo è un elemento tipico della strategia Ginetta, comune ad altri costruttori d'oltremanica: vetture sportive create per divertirsi, anche in pista, e non troppo care (si pensi, a questo proposito, ai 34mila euro necessari per l'acquisto di una G40 o agli 85mila euro come prezzo di partenza per un esemplare della G55).

Come dire: la proprietà del piccolo marchio di Leeds è cambiata, dai quattro fratelli Walklett (Bob, Ivor, Trevers e Douglas) a LNT Automotive guidata dall'imprenditore e gentleman driver Lawrence Tomlinson. Tuttavia, il nuovo corso datato 2005 segue in maniera fedele gli atout di estrema sportività, leggerezza, maneggevolezza e potenza conferiti già nel 1958, al momento della fondazione del marchio.

Quando la vedremo su strada? Quale sarà il suo aspetto estetico? Su questo, non è ancora trapelato nulla. Più avanti ne sapremo di più. Possiamo, tuttavia, ipotizzare che si tratterà di un modello intermedio fra G40, G50 e G55. Più vicino a quest'ultima, anzi, In pratica, una declinazione meno "estrema" della G55.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su GINETTA: IN ARRIVO UNA NUOVA GT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 30 settembre 2011

Vedi anche

Nuova Suzuki Swift, anteprima europea al Salone di Ginevra 2017

Nuova Suzuki Swift, anteprima europea al Salone di Ginevra 2017

La Casa di Hamamatsu parteciperà alla kermesse svizzera con l’anteprima europea della nuova Suzuki Swift.

Mercedes: Classe E Cabrio e le altre novità per Ginevra

Mercedes: Classe E Cabrio e le altre novità per Ginevra

Si completa la rinnovata gamma Classe E; e inoltre GLA restyling, concept Classe X, E63 Amg wagon, Maybach G650 Landaulet e numerose serie speciali.

Citroen: ecco le novità per il Salone di Ginevra

Citroen: ecco le novità per il Salone di Ginevra

Il Double Chevron anticipa le novità per Ginevra: C-Aircross Concept, SpaceTourer 4X4 Ë Concept, C3 WRC e C4 Grand Picasso a guida autonoma.