Ferrari 458 Spider al Salone di Francoforte 2011

Con il tetto rigido che si apre in 14 secondi la Feerari 458 Spider è più bella che mai sullo stand di Francoforte.

Ferrari 458 Spider al Salone di Francoforte 2011

di Valerio Verdone

13 settembre 2011

Con il tetto rigido che si apre in 14 secondi la Feerari 458 Spider è più bella che mai sullo stand di Francoforte.

Fiocco rosa in nello stand Ferrari al Salone di Francoforte dove debutta in società la 458 Spider, il nuovo oggetto del desiderio made in Maranello. Bella come la sorella coupé e affascinante più che mai con quel tetto rigido che scompare nella carrozzeria in appena 14 secondi, la scoperta del Cavallino infiamma gli animi degli appassionati e degli addetti ai lavori.

L’addio alla tela ha consentito ai tecnici di Maranello di risparmiare qualcosa come 25 kg, che non sono pochi su una sportiva; inoltre, grazie ad uno speciale frangivento, la 458 Spider consente di intrattenere conversazioni anche a 200 km/h. Un elemento, quest’ultimo, che spiega bene l’evoluzione delle Ferrari negli ultimi anni: auto straordinarie sotto qualsiasi punto di vista.

Il protagonista assoluto però, rimane il V8 di 4,5 litri capace di erogare 570 CV, che non è più in vista, ma sa farsi sentire con il suo rombo che si esalta in accelerazione grazie ad un sound specifico.