Honda CR-Z Mugen RR: arancia meccanica

È l’evoluzione corsaiola della versione presentata al Goodwood Festival of Speed: tanto carbonio e appendici aerodinamiche da aeroplano.

Honda CR-Z Mugen RR: arancia meccanica

Tutto su: Honda CR-Z

di Luca Gastaldi

02 agosto 2011

È l’evoluzione corsaiola della versione presentata al Goodwood Festival of Speed: tanto carbonio e appendici aerodinamiche da aeroplano.

Sempre più estreme le realizzazioni del reparto sportivo Mugen della Honda che hanno preso come “cavia” la coupé CR-Z. Dopo la concept CR-Z Mugen – presentata a luglio in Inghilterra nel corso del Goodwood Festival of Speed – sono state diffuse le prime immagini della versione RR caratterizzata da un temperamento decisamente corsaiolo.

L’ha allestita il dipartimento Mugen Euro che ha la sua base in Inghilterra ed ha scelto per la carrozzeria un arancione acceso (Valencia Orange Pearl, per l’esattezza) che esalta la sportività della vettura.

Il preparatore ha utilizzato molto carbonio anche per intere parti di carrozzeria come il cofano motore, le portiere e il portellone posteriore. Ma la preziosa fibra è stata utilizzata anche per il fondo della vettura che termina nella parte posteriore con un grande estrattore dell’aria.

Ancora nel posteriore di questa Honda CR-Z Mugen RR si possono notare gli scarichi centrali cromati. L’aerodinamica è stata migliorata grazie all’utilizzo di evidenti spoiler anteriori e posteriore.

L’assetto gode di sospensioni da competizione e cerchi in lega da 18″, dai quali si intravedono grosse pinze dei freni a quattro pistoncini colorate in arancione come il resto della vettura.

In pelle arancione e Alcantara nera sono invece gli interni, impreziositi da carbonio in profusione che ricopre pannello strumenti, cruscotto, pannelli porta e consolle centrale. Al centro della plancia, rivolto verso il guidatore, c’è uno schermo che riporta tutte le più importanti informazioni sul funzionamento del motore, i dati della navigazione satellitare e dell’impianto audio.